google-site-verification: googlee552bc4c0d65a0b4.html

venerdì 2 ottobre 2015

"è la parola..." di Rosanna Bazzano

io bevo l'aria che ti dà respiro
e nelle tasche cerco il tuo colore




… è la parola che si è fatta pane

che ha dato senso al senso che mi hai dato,

l’erba del prato bagnata di sole

e che a guardarla può mancare il fiato.


Il giorno che si sveglia e riempie il cuore

ed il sorriso canta una canzone,

e intona che vorrei fossi vicino

ma mi si ferma in gola l’emozione...


Lo so che forse ho perso la ragione

e non mi accorgo del tempo passato

ma il tuo silenzio grida sul mio cuore

che quel che è non è altro che stato.


Non c’è più pane dentro le parole,

son rossi frutti ormai seccati al sole,

nulla nei versi vuoti di calore

come giardini senza più le aiuole.


Io bevo l’aria che ti da respiro

e nelle tasche cerco il tuo colore

ma trovo fogli zeppi di memorie

e la tua penna che non scrive amore .


E nelle scarpe con cui ho fatto strada

trovo la terra che abbiam calpestato

in quel mattino dalla luce fioca

e il ciclamino che mi hai regalato.


Ma aspetto ancora un ultimo regalo,

qui nella prima ruga del mio viso,

per una volta senza aver cercato,

un tuo ti amo per scriverci un sorriso.


- Rosanna Bazzano


Ho scritto questi versi diverso tempo fa, costruendoli perché fossero musicati (senza aver poi avuto mai il coraggio di proporli ad un arrangiatore).

Il sentimento che li anima è quella sensazione che si prova quando senti che la persona che ami in qualche modo si stia allontanando da te, quella voglia di amarlo mista a quel silenzio che ti pervade quando capisci che le tue parole servono a poco, anzi che le rimostranze, le invettive, gli attacchi non potrebbero fare altro che farti passare dalla ragione al torto. Un tempo in cui non vorresti smettere di sperare che qualcosa cambi, che vorresti avere da lui un segno tangibile che ti sei sbagliata, che l'amore c'è.

"Un regalo non è l'oggetto in sé ma la gioia di festeggiare, come fare l'amore non è procurare un orgasmo ma è la gioia di amare. I gesti valgono non per il loro valore oggettivo ma per l'amore che esprimono" - Rosanna Bazzano

2 commenti:

  1. Salvatore Fittipaldi2 ottobre 2015 08:31

    Musicalità eccellente. Bellissima poesia d'amore

    RispondiElimina

Un tuo commento ci dà ragione di essere… se ci sei, batti un colpo!