google-site-verification: googlee552bc4c0d65a0b4.html

giovedì 4 aprile 2013

"Quando il giorno" di Rosanna Bazzano


nel silenzio dell'alba, alla finestra nuda, mi vedrai...
Jack Vettriano, Baby bye bye

Quando il giorno

Quando il giorno
non rilucerà più
nel mio sorriso
mi sentirai nel mare,
nella risacca lenta della sera,
come nell'onda furiosa
quando fa tempesta.

Nel crepitio dolce della candela,
mi sentirai,
e nel fumare piano della mia teiera.

Mi sentirai nelle moine delle api
quando fanno l’amore con i fiori,
nel vento dolce che spettina i prati
e nell'eccesso di quello che urla
nelle gole dell' Alcàntara.

Ma quando tutto tace
e la crosta del giorno
è  una fumosa coperta,
nel silenzio dell’alba,
alla finestra nuda,
mi vedrai.

- Rosanna Bazzano

5 commenti:

  1. poetico commento: azz, però!

    RispondiElimina
  2. Lirica molto intensa e di una limpidezza della quale condivido personalmente il tema dell'eterno che esprime nei suoi versi.

    RispondiElimina
  3. Lirica molto intensa e di una limpidezza della quale condivido personalmente il tema dell'eterno che esprime nei suoi versi.

    RispondiElimina
  4. La ringrazio... Noto con piacere che si evince l'amore per la vita da vivere come eternità... Grazie del suo commento.

    RispondiElimina

Un tuo commento ci dà ragione di essere… se ci sei, batti un colpo!