google-site-verification: googlee552bc4c0d65a0b4.html

giovedì 29 maggio 2014

Dallo spettacolo " Prospera Paturnia. Racconto di un' anima" di Rosanna Bazzano

 La poesia in vernacolo si fonda con la canzone classica napoletana per mettere in scena la storia di due donne e un unico racconto d’ amore.


Venerdì 6 giugno 2014 ore 20.15
Piccolo anfiteatro della Biblioteca Comunale di Casavatore

Testo: Rosanna Bazzano

Personaggi: 
Prospera, Rosanna Bazzano
Anna, Giovanna Panza.

Musiche: Mariella Pandolfi
Voce: Giovanna Panza



Ammore è n’assassino a tradimento,
ch’arriva comme fosse nu grecale:
primma te connulea cavero e ddoce, 
po’ taglia comme fosse maistrale.


E doppo, chesto te rummane, ’o viento,
pe lle mannà tutt’ ‘e pparole care
mmiscate a tutt’ ‘e vase ca lle disse,
pure si ’e vase suoie so’ state amare.

Rosanna Bazzano, 

da "Prospera Paturnia. Racconto di un' anima."






"Si la truove che face l'ammore / 'stu curtiello annascunnete cca'
'nficcancillo deritto allu core / e lu sango tu m'aje da purtà."


Lu cardillo interpretata dalla limpida voce di Roberto Murolo


3 commenti:

  1. Palmarosa Sportelli13 giugno 2014 23:41

    Io l'ho pubblicata ed ho cercato di tradurla come meglio potevo, per quelli che non conoscono il napoletano...spero di aver azzeccato....
    Te la propongo e dimmi se va bene....un bacione ciao

    ***

    (L'amore è un assassino a tradimento,
    che arriva come fosse un grecale:
    prima ti accarezza caldo e dolce.
    poi ti sferza come fosse un maestrale.

    E dopo, questo ti rimane, il vento,
    per mandarle tutte le parole care
    mischiate a tutti i baci promessi,
    anche se i baci suoi son stati amari..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima!!! Va benissimo! Grazie :)

      Elimina
    2. palmarosa Sportelli16 giugno 2014 22:49

      Baciooooooooooo....

      Elimina

Un tuo commento ci dà ragione di essere… se ci sei, batti un colpo!