google-site-verification: googlee552bc4c0d65a0b4.html

venerdì 2 maggio 2014

"E amo" di Rosanna Bazzano


contempleremo il cielo nello specchio di una pozza
Foto dal web


E amo

E amo
come un figlio
quel futuro
che non allattiamo
il suo vagire
sempre più sommesso
per gli stenti
che gli procuriamo,
per lo stupro quotidiano
a cui ci dedichiamo
perché la vita
possa chiamarsi inferno
e breve sia il tempo dell'amore.

Amo quel domani
di rose e  di pane
che non avrà steli
dove fiorire,
né grano
biondeggiante al sole,
un autunno senza giugno,
senza ferragosto,
la precoce siccità
che non segue una piena.

Colpevoli fino al midollo,
fradici
di compromessi sterili
e disprezzevolmente complici
del più eclatante
amoricidio
della storia.
Riusciremo, un giorno,
a crederci innocenti,
giusti
tra i giusti che vedono il mondo di profilo,
soffocheremo
la scintilla di deità
che conquistammo
a tanto caro prezzo
e contempleremo Dio
nel gesso delle icone
e il cielo
nello specchio di una pozza,
noi che del fiume
vedemmo la foce
e la sorgente.


- Rosanna Bazzano


"A chi chiederemo perdono per tutto l'amore sprecato? " Dante Maffia



Rosanna Bazzano poeta e scrittrice per l'infanzia, vedi pagina biografia di questo blog.

6 commenti:

  1. Purtroppo quanto "amoricidio" nella storia! Bella poesia con belle immagini "il cielo nello specchio di una pozza". Non so come sono arrivata a questo blog, ma mi è piaciuto subito e l'ho messo fra i miei preferiti! Grazie della visita e del commento sul mio. Buona continuazione!
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio della preferenza, e del bel commento. A rileggerci, un sorriso, Rosanna Bazzano

      Elimina
  2. Chi recide le rose e fa bruciare il grano non è degno della bellezza né del pane… perché entrambi sono frutto dell' amore e nessun Dio assolve chi spreca l'amore… sprecare l'amore è disprezzare l'amore e Dio stesso. (Ti seguo con piacere, sei veramente brava.)

    RispondiElimina
  3. Gentilissimo/a non so se lei sia la stessa persona che ha inviato altri commenti anonimi nei giorni scorsi. Io la ringrazio per ognuno di loro, o lei e gli altri autori. Magari per non creare confusione potrebbe firmarsi o siglarsi semplicemente? Non voglio però assolutamente mettere in discussione la sua privacy e il suo diritto a rimanere nell'anonimato. Grazie, un sorriso.

    RispondiElimina
  4. Gian Luigi Baratti2 maggio 2014 13:03

    Sono versi bellissimi!

    RispondiElimina
  5. Grazie, anche per avermi postato il tuo commento anche qui dopo averlo già fatto su fb... Un sorriso

    RispondiElimina

Un tuo commento ci dà ragione di essere… se ci sei, batti un colpo!